Panarion – eresie 42-60

Panarion adversus omnes haereses è il capolavoro di Epifanio di Salamina (310/20-403) scritto contro tutte le eresie dell’epoca. L’Autore si propone di confutare le eresie che attecchivano allora all’interno delle comunità cristiane e ne considera e combatte nel testo circa 80 eresie diverse. Ad ogni eresia associa l’immagine di un Leggi tutto…

Su Atanasio

Il de Athanasio di Lucifero di Cagliari († 370 ca.), di cui qui si presenta per la prima volta una traduzione in lingua moderna, è uno dei cinque pamphlet che l’agguerrito vescovo rivolge con virulenza contro l’imperatore Costanzo, ben noto per il suo sostegno alla dottrina ariana. Motivo dell’attacco è Leggi tutto…

Confutazione di alcune dottrine aristoteliche

la Confutazione di alcune dottrine aristoteliche è opera in lingua greca falsamente attribuita dalla tradizione manoscritta all’apologista Giustino, la cui redazione può probabilmente essere datata tra il IV e il V secolo. L’opera si inserisce nella tradizione del pensiero cristiano antico che, a partire dalla convinzione che L’attività creatrice di Leggi tutto…

Le coabitazioni

Nel testo vengono pubblicati per la prima volta due opuscoli scritti da Giovanni Crisostomo per contrastare l’antica pratica cristiana della coabitazione di monaci o asceti con donne vergini. In un’epoca in cui non era ancora diffuso un monachesimo cenobitico regolare e organizzato, poteva accade che uomini e donne decidessero di Leggi tutto…

Commentario all’Ecclesiaste

Questo dettagliato Commentario all’Ecclesiaste, attribuito per lungo tempo a San Gregorio Agrigentino, nella recente edizione critica del 2007 è presentato come dello Pseudo-Gregorio di Agrigento. Negli anni immediatamente successivi, la ricerca filologica ha permesso di identificare come suo autore Metrofane († 912 ca.), metropolita di Smirne, già noto come uno Leggi tutto…

Commento a Giobbe

Centrale nell’analisi di questo Commento del Crisostomo è l’interpretazione e il senso da dare alla sofferenza di Giobbe. Il Crisostomo esclude che si possa leggere in chiave retributiva. Egli è infatti al di sopra di qualsiasi peccato per il quale Dio avrebbe potuto punirlo. Quindi, per mezzo della figura di Leggi tutto…

Raccolta antiariana parigina

La Raccolta antiariana parigina – per la prima volta tradotta integralmente in italiano – contiene documenti relativi alla controversia ariana (dal 343 al 366 ca.), ritrovati da P. Pithou nel 1590, in un codice del XV secolo di cui non disponiamo più. Si tratta di una collezione di documenti tra Leggi tutto…

Omelie sulla Lettera agli Efesini

Le 24 Omelie sulla Lettera agli Efesini rientrano nel suo più ampio corpus esegetico che copre tutte le lettere paoline. Per Crisostomo, l’Apostolo è un insuperato modello di vita cristiana, esempio perfetto e ineguagliato di predicatore, guida, maestro e pastore. Prova ne è la ricchezza di spunti interpretativi che scaturiscono Leggi tutto…

Vedere Dio (Lettera 147)

Il testo contiene la traduzione italiana, con introduzione e note di commento, della lettera-trattato “De videndo Deo” di Agostino di Ippona (la n. 147 dell’epistolario). La traduzione è condotta sul testo dell’edizione critica di riferimento, curata da Alois Goldbacher nella collana del Corpus Scriptorum Ecclesiasticorum Latinorum (vol. 44, pp. 274-331). Leggi tutto…